iPhone 5: primi problemi con la scocca in alluminio

L’iPhone 5 non è ancora arrivato ufficialmente sul mercato italiano e già molti utenti americani hanno però riscontrato un primo problema relativo alla scocca.

L’iPhone 5 non è infatti più dotato, nella parte posteriore, di vetro come gli iPhone 4 e 4S ma bensì di alluminio.

Proprio questo materiale lo rende sì molto compatto e resistente ma subisce subito i segni dovuti a graffi che possono essere causati semplicemente con lo sfregamento in tasca di chiavi o altri oggetti.

Oltre alla cover posteriore è emerso che anche la cornice intorno allo schermo mostra dopo un breve periodo i primi segni di usura.

Bisogna capire però se questi graffi sono dovuti ad un cattivo uso dell’iPhone 5 oppure sono proprio difetti di produzione.

Tra il modello bianco e nero però quello dove sono più visibili i graffi è quello nero e quindi se volete acquistarlo vi consigliamo la versione con scocca bianca così da vedere meno i segni che potrebbero formarsi con il normale utilizzo.

Se vuoi rimanere sempre aggiornato con le notizie di TecnoCellulare, puoi seguirci su Facebook, Twitter oppure sottoscriverti al Feed RSS.

Una risposta a iPhone 5: primi problemi con la scocca in alluminio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visite

buzzoole code