Motorola sblocco bootloader: rilasciato ufficialmente il sito online per la procedura di sblocco

Motorola ha annunciato qualche anno fa la disponibilità dello sblocco ufficiale del bootloader e finalmente ha attivato il sito web che permette di fare la procedura con tutti i passaggi da seguire.

Grazie allo sblocco del bootloader è possibile installare rom alternative a quelle ufficiali, rom che si sono rivelate spesso molto più performanti rispetto a quelle rilasciate ufficialmente dalle case produttrici.

Attualmente sono però solo tre i device sbloccabili e tra questi alcuni non sono venduti nemmeno nel nostro Paese visto che sono commercializzato in esclusiva negli Stati Uniti.

I modelli esatti di smartphone sono il Motorola Q Photon 4G LTE e il Razr Developer Edition mentre per i tablet troviamo lo Xoom nella sola versione con WiFi.

Il procedimento viene spiegato chiaramente dal sito che avvisa anche dei pericoli di questa procedura come danni ai device se non addirittura il brick di essi.

Potete collegarvi al sito diretto di Motorola per fare lo sblocco del bootloader cliccando semplicemente QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visite

buzzoole code