Internet Explorer perde quota: colpa di Chrome?

Continua la discesa del browser di Microsoft. Ora infatti è ha quota 59.95 %.

La causa di questa discesa è da imputare soprattutto all’entrata del nuovo browser di Google, Chrome, che in pochissimo tempo è riuscito ad accaparrarsi il 6.73 % della quota mondiale.

Mozilla Firefox invece rimane stabile al 24.59 % dimostrandosi il secondo browser preferito dagli utenti.

Gli altri infine rimangono in coda con meno del 5 %.

Sicuramente Internet Explorer è ancora utilizzato dal 60 % della popolazione perchè è il primo browser installato sui PC quando si acquistano. Inoltre, per esempio, Opera ha inserito funzioni molto interessanti come per esempio la possibilità di caricare le immagini a bassa risoluzione per risparmiare Mb.

Personalmente uso sia Firefox che Opera, a seconda dei casi.

E voi cosa usate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Visite

buzzoole code